Stampa questa pagina

Il cane, l’estate e l’automobile: ecco alcuni consigli per chi ha un amico a 4 zampe

In questa estate particolarmente calda, per molti si avvicina il momento delle tanto agognate vacanze, per chi invece sta a casa è comunque periodo di gite e scampagnate, magari, in entrambi i casi, con il proprio amico a quattro zampe.

Cosa fare per rendere il viaggio il più confortevole possibile anche lui?

Innanzitutto invitiamo tutti a non lasciare mai il cane in macchina sotto il sole, anche se per poco tempo e con i finestrini aperti. Anche ai nostri amici animali può venire un colpo di calore che può avere conseguenze decisamente gravi. Non fatelo neppure se la vettura è parcheggiata all’ombra, perché le lamiere della stessa sono comunque calde e, dove ora non c’è il sole, potrebbe arrivare nel giro di pochi minuti. 

Il cane soffre il mal d’auto?

Il primo consiglio è quello di abituare gradualmente il cane all'auto, facendo ogni giorno un piccolo tragitto. Oggi il giro dell’ isolato, domani del quartiere, poi sempre un po’ di più. Se questo non bastasse, il vostro Veterinario può suggerirvi alcuni rimedi per affrontare il viaggio. Ovviamente se il cane durante l’anno sale in macchina soltanto per andare in toelettatura e dal Veterinario, non potete pretendere che la ami, per cui fategli associare anche qualcosa di piacevole, come un premio o un giocattolo.

Come far viaggiare il cane in sicurezza?

La prima risposta è semplice: con il trasportino, meglio se rigido. Il cane viaggia sicuro e protetto anche in caso di urto. Oppure vi sono appositi sistemi da allacciare alla presa delle cinture di sicurezza, sempre e soltanto sul sedile posteriore e con la pettorina. Anche se di piccola taglia e allacciato, il cane non può viaggiare in braccio al passeggero sul sedile anteriore, mentre se decidete di farlo viaggiare su quelli posteriori può anche non essere legato, a patto che vi sia un divisorio a separare le due file di sedili, ma è una soluzione che non consiglio di attuare. Meglio il trasportino!

È sconsigliabile, oltre che pericoloso, fare sporgere l’amico peloso dai finestrini.

Fate una sosta?

Ottimo, ma cercate sempre, se possibile un punto quantomeno minimamente ombreggiato e con un po’ di erba, nelle ore diurne l’asfalto è rovente e può letteralmente ustionare i cuscinetti delle zampe. Fate attenzione ad aprire il portellone (o la portiera), il cane, magari già particolarmente a disagio per il caldo, potrebbe letteralmente lanciarsi fuori, con tutti i pericoli che la cosa può comportare, per cui mettetegli sempre il guinzaglio prima di tutto. E ricordate, soltanto un po’ d’acqua, senza esagerare.

Durante il viaggio

Innanzitutto usate il climatizzatore con moderazione (l’accorgimento vale per tutti), tenete il volume della radio non troppo alto, può dargli fastidio, e non date loro cibo né premi.

Fonte: Bergamonews.it

Letto 421 volte Ultima modifica il Giovedì, 25 Agosto 2022 10:09

socialshare

share on facebook share on linkedin share on pinterest share on youtube share on twitter share on tumblr share on soceity6

Ultimi da

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza . I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati . Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra politica privacy .

  Accetto i cookies da questo sito.